martedì 27 marzo 2012

CORTO CIRCUITO di JOHN BADHAM

Come brillantemente esponevo nel post precedente,il periodo che va dal 79 al 1982 due anni prima un anno dopo,è brillante e pieno di pellicole di genere assai interessanti.Il dramma esplode del tutto a metà anni 80.Dal 1984/5 si scatena la cafonaggine insistita,lo sbracamento assoluto,e a mantenere un minimo di dignità ci sono davvero pochi generi e pellicole.La commedia sopratutto diventa terreno fertile per romanticherie e spiritosaggini spesso indigeste ,perchè non c'entrano nulla con il senso dell'umorismo e peggio ancora non trasportano sentimenti,ma surrogati.Che poi è il marchio tipico del cinema ammmmeregggggano in questi ultimi 30 anni.L'eredità della new hollywood e dei padri di essa che nei 50 sono stati messi sulla lista nera del maccartismo,scomparsa e dimenticata.Annientata.La stessa cosa che noi nandimericoni italioti stiamo facendo con successo qui da noi
La commedia diventa quindi cretina e innocua,magari pure trattando temi seri,ma così..un tanto al chilo e con una superficialità quasi commovente.
Errore umano poi quello di rivedere i film della propria infanzia,i bambini sono scemi.Un monumento alla scemenza che Leonardo non sarebbe capace di pensare e costruire ok?Per cui non dovremmo mai ascoltare quel pirla del nostro fanciullino,meglio non dargli retta mai quando improvvisamente mentre tu cerchi film da mettere in lista,ti urla:Metti ...E via con nomi di pellicole che avevi dimenticato,rimosso,messo in un angolo.Il fanciullino però non avendo un cazzo da fare,se li rammenta.E cominciano i guai,perchè mentre il giovine adolescente è sempre fecondo e giocondo di grandi consigli-Un Fantastica Moana da rivedere perchè ci sfugge qualcosa nella complessa psicologia dei protagonisti-il fanciullino ti trascina nel regno dello stuporismo yankee in men che non si dica.Essendo bambino,ha il cervello di un americano adulto,e di quelli che sono pure insigni premi scientifici ok?Infatti te li va a pescare tutti.Per fortuna il mio non ha mai cagato i Goonies,un filmetto insignificante che fa strillare come oche moltissimi e moltissime della mia generazione.Cresciuta male,eh?Non malissimo e degna di eutanasia come quelle attuali,ma i primi pirla siamo proprio noi 30,quasi quarantenni.
Perchè dico tutto questo?Perchè tanto,tanto,tanto tempo fa c'era sto film di Badham ,che mi piaceva.Si,mi piaceva.
Avevo però 10 anni,parlo del 1986,quindi è comprensibile.Ora stavo leggendo la lista di film fatti da questo valido artigiano del cinema americano.Trovo Sorveglianza Speciale,me lo rammento come godibile,ok.La febbre del sabato sera,una cagata oscena,war games non male,insomma procedo e mi becco sto Corto Circuito.E lì il fanciullino viene in superficie e mi urla nelle orecchie:scaricalo!
Non l'avessi mai fatto.Un filmetto godibile e gradevole,ma dovete per forza essere dei minora...minorenni per farvelo piacere ancora oggi ok?Per carità tutta la mia stima,in sconto e svendita,per quelli che a una certa età si mettono a dire:et telefono casa,con tanto di vocina,fatelo..Cioè non posso ancora spararvi e imbalsamarvi,ma per carità..liberi di farlo,quindi effettivamente a voi questa pellicola parerà geniale ancora oggi.Perchè essendo ruffianissima ,semplicissima,scontatissima,piace.

Numero Cinque è un robot costruito per scopi militari.Una scossa di corrente però lo anima di una volontà propria-animismo,tipico tra i bimbi di due anni e negli ammmeregggani adulti-scappa e giunge nella casa di una ragazza.Che devo dirvi altro o avete capito?
Prodotto sicuramente professionale,ma davvero rivisto alla mia età mi ha annoiato terribilmente.Non c'era Melancholia in giro che si abbatteva sulla troupe e gli sceneggiatori?
Rimane però un bel ricordo di infanzia,di quel periodo e allora non possiamo essere del tutto cattivi.Poi se doveste avere dei bambini,bè trattasi di pellicola fatta proprio per loro.Faranno quei gridolini fastidiosissimi-cazzo ma un telecomando per sti rompicoglioni no?-che fanno i bambini quando sono piccoli,(tranne quelli come me,che erano quasi sempre malati e tristi.E questa non è una battuta.O perlomeno da una certa età,perchè prima in cascina vivevo da dio.),e insomma avete capito di che razza di gridolini io stia parlando?Bè,quel genere.
E piacerà agli adulti teneramente rimasti piccini picciò,con la loro immaginazione,modellini,sogni e speranza ad occhi aperti.Che peraltro stimo anche,mi piace questa volontà di non crescere e nemmeno cercare di farlo.Si comprendono molte cose,ecco.
Insomma a queste categorie piacerà molto,gli altri si terranno un bellissimo ricordo.Tenetevi però solo il ricordo!^_^

3 commenti:

Babol ha detto...

Sai che io ricordo molto più volentieri il secondo capitolo?
Il primo non lo ricordo molto, forse perché tra i due è quello che hanno dato meno in tv!

ilgiornodeglizombi ha detto...

spietato occhialuto senza cuore
(ma ti lovvo lo stesso)

babordo76 ha detto...

x babol:il secondo figurati che persino il mio fanciullino non vuole ricordarlo.Come altri seguiti di quel periodo.Fino al colpo letale per me che è stato Blues Brothers 2000...perchè elwoood!perchèèèè!

xlucia:spietato ma dal cuore d'oro e a fin di bene.Il lovvamento cosmico è una delle nostre prerogative altro che gli hare krishna!^_^