mercoledì 28 dicembre 2011

FENOMENI PARANORMALI INCONTROLLABILI di MARK L.LESTER

Si,lo so questo film è stato stroncato da tutti o quasi.Non viene considerato affatto tra le migliori trasposizioni su schermo dai romanzi di King,(trasposizione?Esiste?Mah!),nondimeno è un mio dirty pleasure .Cioè uno di quei film che ci piacciono nonostante tutto.
Lester è il regista di un mio cult personale:Classe 1984,di cui scriverò prossimamente,e anche di quel simpatico filmetto del cazzo che è Commando,(pellicola che è un po'passaggio comune per tutti quelli di una generazione,fra l'altro io preferirò sempre Arnoldo ai silvestri,gianclaudietti,dolpini vari),è un mestierante medio e mediocre però sa come portare a casa un filmetto di intrattenimento senza far sentire troppo stupido lo spettatore.
In questo caso poi deve aver fatto prima una maratona di film del Gran Visir del cinema ddepaura:John Carpenter. Salta all'occhio infatti come le atmosfere sopratutto nella prima parte e nel finale incandescente siano derivate dal cinema di Giovanni Muratore. Chiaramente un conto è Essere un regista geniale,altro uno che si ispira.Anche Rocco Siffredi si ispira a me,ma è chiaramente ancora a livello dilettantistico sopratutto per quanto riguarda la fantasia-trenta e passa anni sempre quelle posizioni,dai!Rocchino te l'ho già detto diverse volte :fantasia,fantasia,fantasia-capite no?Ebbene il difetto/pregio di questo film è proprio il suo essere derivativo.Tuttavia a me piace assai e lo guardo con piacere ogni volta.La fotografia è ottima,le musiche dei Tangerine Dream avvolgono la pellicola decentemente,gli attori sicuramente hanno fatto di meglio e anche di peggio eppure sono credibili nei loro ruoli,(il cast non è male:la piccola drogata e alcolizzata Drew Barrymore,il clone di Kurt Russel David Keith,George C. Scott e sopratutto il suo codino,Martin Sheen,insomma non male dai),la parte iniziale ha un buon ritmo e il rapporto tra padre e figlia è descritto con pudore sincero e vero,c'è la parte centrale che è un po' loffia,ma pazienza.Poi ci sono i fuochi finali che divertono.
Un film medio,anche mediocre,ma che per me vale la visione

4 commenti:

Babol ha detto...

Ammetto con vergogna di non averlo mai visto, ma il libro non mi era dispiaciuto.
CErcherò di recuperare anche questo!

babordo76 ha detto...

non è male,puro prodotto anni 80.Ha una parte centrale un po' lenta,ma è comunque un filmetto gradevole

ilgiornodeglizombi ha detto...

Te l'ho già detto: a me questo film piace assai. E' divertente, ma anche emozionante, soprattutto all' inizio.

babordo76 ha detto...

eh,si!
La parte iniziale descrive benissimo il rapporto padre e figlia e il grosso guaio che perseguita le loro vite.Mi piace anche a me,per via delle atmosfere carpanteriane.E il finale incandescente!^_^
Tuttavia per molti è un film assai medio,riesco anche a comprenderli.Ci fossero,però,dei film medi come questo!^_^