martedì 13 dicembre 2011

IL GATTOPARDO di LUCHINO VISCONTI

Classico della cinematografia nazionale e mondiale,forse il migliore di Visconti,insieme a mio avviso a "La caduta degli dei" e "Rocco e i suoi fratelli",film che annovera un cast di stelle in parti importanti o piccole:Burt Lancester,Alain Delon,Claudia Cardinale,Romolo Valli,Paolo Stoppa,Mario Girotti,Ottavia Piccolo e Giuliano Gemma.La storia è quella di una famiglia di nobili siciliani durante l'unificazione dell'Italia da parte di Garibaldi."Si cambia tutto per non cambiare niente " frase che ben rappresenta il periodo.Un film grandioso,ottima come analisi politica e che davvero merita la fama di capolavoro.Alcune notizie curiose:Visconti non voleva Lancaster perchè troppo cowboy e l'americano ignorava l'esistenza del maestro milanese.Il produttore Lombardo inventò una piccola bugia per entrambi:all'americano disse che l'italiano non vedeva l'ora di lavorare con lui e a Visconti disse che l'americano era lietissimo di poter collaborare con un grandissimo artista come il regista.Il film costò quasi 3 miliardi dell'epoca e per molto tempo vi furono problemi anche grossi da parte dei produttori del titanus per sistemare i conti,in america andò male.Ora,cari nandi mericoni de noantri:due parole.Dunque il presidente della fox criticò il film perchè i garibaldini non sparavano come cowboy ee lancester portava i baffi,santa ignoranza da trogloditi:i garibaldini non sono cowboy ma da egocentrici idioti questo e altro possiamo aspettarci.Il pubblico americano si aspettava un western,per via del titolo in inglese:the leopard e per la presenza di Lancester.Per la sequenza dello scontro nelle vie di palermo la città è stata bloccata a lungo.Visconti voleva solo fiori da sanremo non del luogo perchè diceva che non erano belli.Si ipotizza un probabile seguito,ma penso che giustamente non si faccia più.Tra i sceneggiatori oltre che suso cecco d'amico vi sono :massimo franciosa e pasquale festa campanile.Notissimi registi di commedie all'italiana spesso campioni di incassi

4 commenti:

ilgiornodeglizombi ha detto...

Davvero un film grandioso, e tra i miei film italiani preferiti in assoluto.

babordo76 ha detto...

si,vale il titolo di capolavoro. Un potentissimo affresco storico,politico,con scene di immensa pulcretudine

Bruno ha detto...

Che dire di più ?
Film praticamente perfetto.

Bellissimo anche il testo letterario, con quell'ultimo capitolo sulla morte davvero eccellente

babordo76 ha detto...

trattasi dell'eccellenza italica.
Un romanzo fondamentale,ma io vi consiglio anche il bellissimo i VICERE,e un film che va oltre la leggenda