venerdì 18 novembre 2011

CHRISTINE LA MACCHINA INFERNALE di JOHN CARPENTER

Giudicato tra i film meno personali di Carpenter e non amato molto dai fan di King perchè semplifica al massimo l'ottimo romanzo dello scrittore,questa pellicola in realtà non è assolutamente male,anzi!
Il rapporto deviante e sessuale con la propria macchina,patologia tipicamente maschile,qui viene definita benissimo.Spostando l'attenzione su questo-e non sullo spirito del padrone dell'auto come nel romanzo-il film acquista una nuova luce.Certo il romanzo è altra cosa,ma Carpenter si dimostra ottimo come sempre.Vi sono sequenze memorabili-la ricostruzione della macchina sotto gli occhi del suo proprietario,gli omicidi contro i bulli,l'autoradio che si accende e spegne come anima della macchina e così via-un ottimo horror ripeto.
Non tamarro come "la macchina nera",ma a suo modo raffinato.

Essendo un pessimo pilota e infatti non guido,sarebbe la macchina ideale:fa tutto lei,anche stirare qualche vecchia rompicoglioni,qualche discoletto insolente,insomma :è adorabile.

4 commenti:

ilgiornodeglizombi ha detto...

Io amo Christine di Carpenter :D
Amo anche il romanzo di King, ma l' ho sempre considerato uno dei meno riusciti, insieme a Shining.
Da bambina mi faceva una gran paura quella macchina. Adesso la mia macchina si chiama Christine

babordo76 ha detto...

io,sinceramente,considero Christine uno dei romanzi migliori di King.L'ho letto e riletto molte volte e comincerò sicuramente a rileggerlo,quando finirò la lettura di libri per la mia formazione politica.
Nondimeno anche per me il film di Carpenter è ottimo,molti lo criticano considerandolo un'opera secondaria,ma a mio avviso è davvero un godibilissimo film.
Oltretutto reputo la scena della morte di archie,con la macchina che "sente"la fine del suo amato padrone assai commovente.
Insomma anche a me piace,non ho chiamato christine la mia macchina perchè non guido,in compenso ho dato di mia sana pianta il cognome al mio cane achille:Kurosawa

Thobia ha detto...

Certo non è il miglior film di Carpenter ma alcune sequenze sono grandi! La colonna sonora è quanto di più bello il Maestro abbia mai realizzato, suggestiva e poetica... forse la sua migliore in assoluto! Il romanzo di King è stupendo, non mi stai stanco mai di leggerlo... insieme a Pet Sematary, per me il suo capolavoro!

babordo76 ha detto...

thobia condivido il tuo commento.A me questo film piace assai.La colonna sonora sfrutta alcuni successi anni 50,tipo elvis presley,in modo suggestivo.
Il romanzo di King ripeto è ottimo,e mi hai rammentato pet...che bello!