lunedì 7 novembre 2011

L'ALIENO di JACK SHOLDER

Un purissimo film di genere,un b movie alla americana quindi altamente professionale ,per raccontare la storia di un mostruoso essere che prendendo il possesso del corpo di onesti cittadini li trasforma in assassini spietati.
L'alieno ha ottimi gusti musicali-ama il grande hard rock degli anni 80- e anche per le macchine-adora le Ferrari-sulle sue traccie uno sbirro umano e un alieno buono.

Sholder è un mestierante di quel periodo,autore di mediocri pellicole ,che firma con questa pellicola forse il suo film migliore.Un lavoro solido,robusto,con buone scene di violenza e azione,personaggi stereotipati ma decenti. Anticipa qualcosa?Si,il seguito .

In quel periodo comunque andavano di moda le pellicole con mostri che possedevano i corpi degli umani per far compiere a loro stragi e massacri.Questo film ripeto è a mio avviso il migliore
Interpretato da Micheal Nouri,un mediocre attore tv con qualche occasione cinematografica,e da Kyle Maclaghen futuro divo di Twin Peaks

2 commenti:

cinefatti ha detto...

Lo vidi parecchi anni fa e mi ricordo che seppe intrattenermi in maniera discreta. E poi lo vidi dopo "Twin Peaks", quindi per me Kyle Maccomesiscrive era già il genio e ogni volta che entrava in scena mi ipnotizzavo e contava solo ciò che diceva lui e null'altro:D

babordo76 ha detto...

a mio avviso è un robusto e avvincente film di genere.Buone sequenze di azione ,un po' di raccapriccio.Moooolto anni 80!