sabato 5 novembre 2011

LA SFIDA DEI SAMURAI di AKIRA KUROSAWA

Un classico tra i classici,film epocale che peraltrò influenzò moltissimo la seconda pellicola di Sergio Leone,(Per un pugno di dollari), suo remake non accreditato che a quanto pare fece incazzare il maestro nipponico.Da segnalare che anche Hill rifece questa pellicola con il godibilissimo Ancora Vivo.

Un samurai giunge in un villaggio devastato dalla lotta violentissima e crudele tra due signorotti e i loro lestofanti.Capisce che può far molti soldi lavorando sia per l'uno che per l'altro,ma anche che questo suo modo di fare porterà i due clan a distruggersi del tutto in una serie di scontri.
Il gioco riesce fino a quando lo scoprono,torturato riuscirà grazie al becchino e all'oste del paese a vendicarsi.

Impeccabile pellicola che restituisce un'atmosfera decadente e in un certo senso "western",lezione di cinema su una trama apparentemente semplice.
Immenso Mifune!

4 commenti:

MonsierVerdoux ha detto...

Onestamente, è quello dei grandi film di kurosawa che mi piace meno (un pò troppo lungo per i miei gusti): preferisco le atmosfere oniriche e magiche de Il trono di sangue, o il geniale meccanismo a flashback di rashomon. In ogni caso, resta un grande film diretto da un grande maestro.

babordo76 ha detto...

io lo trovo splendidamente popolare,quando il grande maestro giapponese fa questo tipo di operazioni:cane randagio,anatomia di un rapimento,la sceneggiatura di a 30 secondi dalla fine ,credo che faccia grande cinema per il popolo.Con uno sguardo sempre molto ricercato e artistico però
Poi questo film ha influenzato moltissimo il cinema dell'epoca-pensa ai giustizieri solitari e anti eroici del western anni 70 ad esempio-davvero un gioiellino

Doc.Massis ha detto...

Un film che ho trovato bellissimo.una ricostruzione del tessuto storico potente, un messaggio di fondo forte e comunitario, personaggi bellissimi, su tutti immortal Toshito Mifune....trovi il mio parere qua, http://lepellicoledeldottormassis.blogspot.com/2010/10/yojimbo-la-sfida-del-samurai-1961-di.html .... per completezza ;-)

babordo76 ha detto...

ho commentato sul tuo ottimo blog!