giovedì 10 novembre 2011

TERROR TRAIN di ROGER SPOTTISWOODE

Durante una festa di fine anno alcuni giovani fanno a un loro amico uno scherzo tanto stupido quanto crudele.
Anni dopo la solita combriccola affitta un treno per festeggiare la fine del collage e l'inizio della vita adulta.
Un misterioso assassino-mica tanto- semina morte e terrore,fino alla resa dei conti finale.

Roger Spottiswoode per me è un buon regista,con il film Sotto Tiro ha fatto conoscere in epoca reaganiana la validità della rivoluzione sandinista.Come se la cava roger con il genere horror?Bene.Il film pare quarto potere di wells in confronto agli slasher idioti che vengono fatti in questi tempi.Tensione,qualche personaggio ben descritto.Un piccolo classico

2 commenti:

cinefatti ha detto...

Il Quarto potere degli slasher? QUesta è geniale:D

babordo76 ha detto...

Ero in vena quella lontana sera d'estate di due anni fa.
Comunque davvero un buon horror anni 80,per me.Jamie Lee era garanzia di un certo prodotto dignitoso e Spottiswoode per me è davvero un onesto ed eccellente artigiano del cinema